Kenya: Oltre al Safari

Il Kenya è la meta perfetta per chi vuole intrapredentere la grande avventura del safari!

Ma oltre al safari, c’è molto molto di più …

watamu2Il motivo che mi ha spinto a scegliere il Kenya come meta del mio viaggio è sicuramente la voglia e l’emozione di poter conoscere e vivere la savana.

Ho avuto la possibilità di partecipare a due entuasiasmanti safari nei parchi più belli del Kenya ma avendo 16 giorni a disposizione ho scoperto per fortuna che il Kenya è molto molto di più!

LE SPIAGGE

bassa-marea-kenya

Nonostante non sia una grande amante della vita marittima, spiagge bianchissime e acque cristalline non mi lasciano di certo indifferente.

Scegliendo Watamu come zona in cui soggiornare (significa “gente dolce”)ho scelto anche la zona più bella dal punto di vista marino.

Le spiagge di questo tratto di costa sono quella di:Garoda, un parco marino in cui nel mese di Marzo è faciletrovare nidi di tartarughe; la spiaggia di Ocean Breeze; la scogliera di Kaanani e la spiaggia di Jacaranda.

palme-watamu

Inoltre ci sono le baie di Blu Lagoon e Watamu Beach.

Il mio villaggio si trovava proprio nella spiaggia di Jacaranda, dove l’alta e la bassa marea ci regalavano ogni giorno dei paesaggi incredibili. Il tramonto da questa spiaggia è un sogno.

SARDEGNA 2

sardegna2-watamu.jpg

Come ho detto prima in Kenya l’alta  e la bassa marea si alternano durante la giornata .

La bassa marea rende ancora più magico questo luogo, infatti, crea dei piccoli atolli “caraibici”.

Uno di questi è chiamato “Sardegna 2” per le sue spiagge bianchissime e le acque trasparenti!

sardegna- 2

Solitamente si raggiunge in barca ma dalla spiaggia Jacaranda con l’aiuto dei Beach Boys si può tranquillamente andare a piedi! Il percorso è meraviglioso, ci si inoltra nel parco marino tra piccoli pesci che ti nuotano intorno alle caviglie, ogni tanto le acque si alzano e puoi anche farti una bella nuotata. Arrivare all’atollo è come conquistare l’Everest!! 😀

P.S. Portate delle scarpe anti scogli perchè  rischiate di farvi male con i sassi!! Io ero piena di vesciche!!

LA BARRIERA CORALLINA

pesce-palla-kenya

Lo confesso, ho scelto il posto migliore dove soggiornare in Kenya.

Con la bassa marea la barriera corallina era a mia disposizione.

Ho avuto la possibilità di vedere centinaia di stelle marine (rosse, blu e stelle ragno) , pesci palla, coralli e dulcis in fundo raggiungere il punto in cui la barriera corallina si incontra con l’oceano indiano!! ♥

barriera-corallina

MIDA CREEK

lance-mida-creek.jpg

Una delle escursioni marine più belle!

Mida Creek è una insenatura marina con unecosistema tutto suo!

mida-creek.jpg

Una laguna di 32 km , un viaggio avventuroso a bordo di lance tra le mangrovie come un vero esploratore!! Incontrerete tantissimi uccelli e … granchi, si, un’infinità di simpaticissimi granchi!!

granchio-mida-creek.jpg

Inoltre ci siamo gustasti un ottimo riso al cocco sulla spiaggia mentre delle ballerine ci incantavano con delle danze tradizionali!!

ballerine-mida-creek.jpg

ROVINE DI GEDE

rovine-gede-watamu.jpg

Uno dei pochissimi siti archeologici del Kenya!

I resti della città araba di Gedi, una città di mercanti vissuta fino al XVII secolo!!

Purtroppo ormai sono solo rovine ma immagino che ai suoi tempi sia stata una città meravigliosa circondata dalla vegetazione!!

Ci sono comunquedelle moderne inquiline: le scimmie!! 😀

PS. Una leggenda narra che chiunque sposti una pietra da Gede sarà perseguitato dagli spiriti maligni!! Occhio 😉

MARAFA

canyon-marafa.jpgmarafa-canyon-3

Uno dei luoghi che mi ha stupito di più in Kenya, il canyon di Marafa,
conosciuta anche come la cucina del diavolo!!

E’ incredibile un bellissimo canyon che potrete assaporare completamente visto che si può girare in lungo in largo!!

Molto emozionante il percorso tra ponti, stalattiti di roccia e ripidi sentieri… io mi sono divertita moltissimo!!

Durante il tramonto capirete perchè si chiama cucina del diavolo, tutto il canyon sembrerà prendere fuoco!!

MALINDI

malindi.-falegnameriajpg

Una delle città più conosciute del Kenya è Malindi.

Purtroppo gli stranieri stanno prendendo il sopravvento con le loro ville lussuose ma fortunatamente le tradizioni a Malindi restano vive.

Ho avuto la possibilità di correre per il mercato sotto una fitta pioggia… avevo i piedi pieni di fango ma dentro ero un vulcano di felicità!!

pioggia-mercato-malindi

Il potere della semplicità africana!! 😉

SCUOLA

n

E’ obbligatorio visitare una scuola africana!

In Africa la scuola non è per tutti.. possono frequentarla solo coloro che possono permettersi i libri e le SCARPE!! A scuola non si va senza scarpe e in Kenya è un bene lussuoso! Ogni mattina tantissimi ragazzi partono dalle loro capanne di legno e raggiungono le scuole che possono essere distanti anche vari chilometri!

kenya-scuola.jpg

Io stessa ho percorso circa 2km  a piedi per raggiungerlae nel tragitto alcuni bambini del villaggio che hanno la possibilità di frequentare si sono uniti a noi!! ❤

In classe sono tutti silenziosi e composti ed ascoltano in silenzio la lezione del maestro (anche se la nostra presenza li ha un po’ distratti)!

Come vedete oltre al Safari ci sono altrettante emozioni, tantissimi ricordi che porterete con voi per sempre…

… perchè l’Africa ti cambia per sempre!!

Silvia♥

Annunci

12 thoughts on “Kenya: Oltre al Safari

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...