Foligno: il centro del mondo

Conosciuta anche come “centro del mondo”, Foligno, è uno dei pochissimi borghi medievali costruito in pianura in cui moderno e antico convivono felicemente….

Foligno (12).JPG
Piazza della Repubblica – Palazzo Orfini e Palazzo Trinci

Foligno è conosciuta soprattutto per essere una città moderna e piena di vita ma in realtà le sue origini provengono da un lontano passato.Foligno (5).JPG

Gli umbri la chiamavano Fulgura, una dea a cui erano molto legati ma per i romani divenne Fulginea.

Purtroppo però durante le invasioni barbariche Fulginea venne rasa al suolo ed i suoi abitanti si rifugiarono più a sud, vicino al fiume Topino creando un nuovo borgo intorno alla cattedrale di San Feliciano, oggi patrono di Foligno.

Foligno va scoperta… al primo impatto non penserete affatto di trovarvi in un borgo medievale ma quasi in una metropoli tra semafori, rotonde e il via vai di auto che c’è…

Foligno (10).JPG… solo nel momento in cui inizierete a camminare tra le sue vie capirete il suo vero valore storico-artistico-culturale!

Purtroppo delle vecchie mura medievali è rimasto ben poco, alcune delle porte sono ancora in piedi ma sono così integrate con il paesaggio urbano che forse farete fatica a notarle!

Ma più ci si addentra e più la storia cambia, inizierete a soffermarvi sugli antichi palazzi, sulla bellezza di alcuni vicoli e noterete ogni minimo dettaglio di alcuni edifici… forse perchè è quando meno ce l’aspettiamo che rimaniamo più sorpresi e ci focalizziamo sui particolari!

Il fulcro della città è senza dubbio Piazza della Repubblica dove sorge la cattedrale di San Feliciano, da cui è iniziata la nuova seconda vita di Foligno. La facciata romanica è arricchita da archi e bifore (finestre con due aperture divise da una colonna) e presenta un magnifico rosone.

Foligno (13).JPG
Cattedrale di San Feliciano

E’ perfettamente integrato con gli edifici che gli stanno accanto ed proprio questo il punto di forza della piazza! Gli altri palazzi degni di nota che si riversano su piazza della Repubblica sono: il palazzo comunale con la sua inconfondibile iscrizione S.P.Q.F. (Senatus PopulusQue Fulginatenis) e Palazzo Trinci, una delle più famose dimore storiche della casata nobiliare dei Trinci che oggi ospita la pinacoteca della città.

Foligno (11).JPG
Palazzo Comunale

Adiacente a Palazzo Trinci troviamo Palazzo Orfini, un luogo veramente storico poichè grazie alla tradizione tipografa di Foligno è qui che venne stampata la prima copia della “Divina Commedia” nel 1472.

Inoltre sembra che sempre in questa piazza San Francesco vendette ogni suo bene!

Ci sono altre due importantissime piazze da visitare a Foligno, rispettivamente ad est e a ovest della piazza principale.

Nella prima, San Domenico ,si affacciano l’omonima chiesa (oggi auditorium) e la chiesa di Santa Maria Infraportas, un tempo Foriportam poichè si trovava fuori dalle mura della città!

Foligno (1).JPG
Santa Maria Infraportam

L’altra è piazza Garibaldi, riconoscibile proprio dalla statua di Giuseppe Garibaldi, in cui troviamo la Chiesa di San’Agostino un tempo in stile gotico ma sostituita poi da una chiesa molto più barocca, e la Collegiata di San Salvatore, ex abbazia benedettina!

Foligno (15).JPG
Collegiata di San Salvatore

Il mio consiglio è quello di perdervi tra queste splendide vie per poter apprezzare al meglio la città!

Se però amate le opere contemporanee vi invito a visitare il CIAC e soprattutto la sua seconda sede: l’ex chiesa della santissima Trinità dell’Annunziata. Qui dentro è conservata una delle opere più controverse del nostro millennio: la Calamita Cosmica di Gino de Dominicis ( a cui dedicherò un post apposito)!

Foligno (23).JPG
La Calamita Cosmica

Nonostante tutti questi monumenti la città ha davvero un’aria moderna e tra le vie più che turisti in cerca di cultura troverete tantissimi giovani a passeggio…che probabilmente non hanno idea della grande storia che ha alle spalle questa città!

Ma a questo ci pensa la Quintana! Due volte all’anno i vari rioni della città mettono in scena la Foligno medievale sfidandosi in un torneo cavalleresco ! La giostra della Quintana è una delle rievocazioni storiche più belle d’Italia talmente importante per la città che hanno deciso che l’anello in cui i cavalieri devono infilare la lancia è il centro del mondo!!

13_quintana01.jpg

In realtà questa dominazione viene da tempi molto remoti quando Foligno trovandosi al centro del Mediterraneo si trovava un po’ al centro delle rotte commerciali e quindi al centro del mondo.

Per molti anni il centro del mondo è stato identificato con il birillo rosso posto al centro del biliardo del bar del Corso ma dopo la sua chiusura, l’anello della Quintana ha preso il suo posto!

Che sia o no al centro del mondo Foligno è una città molto affascinante che deve essere visitata oltre che per i suoi locali alla moda e le vie dello shopping per il suo grande bagaglio storico e culturale!

Spero di avervi convinto! 😉

Silvia♥

Articoli collegati:

La Calamita Cosmica 

 

 

 

 

 

Annunci

11 thoughts on “Foligno: il centro del mondo

  1. Ciao! Ci sono stata un po’ di anni fa, molto bella! Ero al mio secondo viaggetto in Umbria e avevo deciso di inserirla nell’itinerario perché ero curiosa di vederla dopo averne letto la descrizione sulla guida Touring. L’Umbria è piena di borghi e città magnifiche, ricordo ancora con molto piacere l’atmosfera di pace che si respirava! Arte e natura stupende! 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...