Lapponia, viaggio nell’estremo Nord

L’Europa che non ti aspetti…un viaggio nelle terre più a nord della Finlandia per imparare le fondamentali regole di convivenza con la natura. Immersi in un paesaggio apparentemente ostile all’uomo avremo la fortuna di fare l’esperienza più incredibile della nostra vita ( conoscendo anche l’uomo più buono e magico del Mondo: Babbo Natale 🙂 ) !!

IMG_3317.CR2.jpg

Dopo aver viaggiato in Africa, Asia e America avevo bisogno di qualcosa di diverso…qualcosa di più freddo…diciamo…ed allora ecco che si manifesta nella mia testa una terra dove regna la silenziosa neve, dove le volpi colorano il cielo di verde, dove ogni cosa è magia, dove la quiete è interrotta solo dal giocoso ulularle dei cani husky…la mia prossima meta era la Lapponia!!

IMG_3597.CR2.jpg

La Lapponia è una regione molto vasta e si estende nella parte più a nord di Finlandia, Norvegia e Svezia…ma ciò che ha condizionato la mia scelta è stata la possibilità di poter conoscere l’uomo più buono del Mondo… colui che è nei cuori di tutti noi: Babbo Natale!

206f08160804fe2e17ea1e95077269c2.jpg

Destinazione….Finlandia!!

IMG_3214.JPG

Per i primi quattro giorni ci siamo affidati ad un tour organizzato ( Norama) così da poter provare tutte le attività tipiche lapponi con minor spesa (la Lapponia è carissima e Rovaniemi, dove vive Babbo Natale, ancora di più!).

Si parte…scalo ad Helsinki (la capitale preferisco visitarla d’Estate) e poi via verso Ivalo! Immaginate cosa è stato per noi, abituati a vedere la neve solo con il cannocchiale, atterrare in un’ infinita distesa bianca alta più di un metro!! Ho ancora gli occhi che brillano!!IMG_3222.CR2.jpg

Ma la nostra prima tappa non era ancora raggiunta…un’ora di pullman ( di taxi nel nostro caso visto che si sono dimenticati di noi! Cose che succedono!! 🙂 ) e finalmente approderemo ad Inari, 400 km oltre il Circolo Polare Artico!! Che soddisfazione!! 😀

IMG_3610.JPG

Ed eccoci…immersi nel nulla…il paese più vicino dista un’ora in auto… ed oltre al nostro cottage non c’è nulla…il Paradiso!

IMG_4068.JPG

Ci attende subito l’impatto con la cucina tipica, io di solito non ho problemi ma stavolta ho avuto alcune difficoltà tecniche poichè la cucina Lappone prevede 2 piatti base: la renna e il salmone!! La carne non la mangio e al salmone sono allergica! Ahahah! Che beffa!! Ma niente panico un’altra specialità della casa sono le patate, fatte davvero in tutte le salse e poi ci sono le verdure..il formaggio…le uova e dei cuochi gentilissimi che mi avrebbero preparato ogni cosa desideravo!!  Meglio di così!

1

Riempita la pancia è il momento di avere la prima impressione della Lapponia: sfrecciamo alla ricerca dell’aurora boreale!! Belli imbottiti (il termometro segna – 10°) ci sediamo sul trenino- slitta e ci lasciamo trascinare circondati solo dalla neve e dagli alberi…”slittiamo” per circa 15 minuti che sembrano infiniti…

_MG_4322.JPG

….la sensazione inizialmente è un po’ spiacevole… chiudete gli occhi ed immaginatevi seduti su di una slitta nel bel mezzo di un lago ghiacciato ricoperto di neve…intorno a voi molto lontani una distesa di abeti, silenzio e sopra di voi un cielo nero senza stelle…non è stata una delle serate più tranquille del viaggio, mi sentivo quasi inghiottita dall’oscurità ma è stata solo una sensazione passeggera…che con i giorni si è trasformata in amore per quel silenzio che ora mi manca da morire…

IMG_notte.jpg

Tutti col naso in sù verso il cielo ma non si vedono neanche le stelle…brutto bruttissimo segno…significa che è nuvoloso.. e l’aurora non si vedrà… Mai perdersi d’animo perchè nonostante il tempo sfavorevole il cielo ci ha fatto un impercettibile regalo…e siamo riusciti a vedere una lieve scia verdastra attraversare lo spazio sopra di noi! Certo, non è quello che desideravo ma purtroppo è un fenomeno naturale e nonostante fosse la settimana più favorevole dell’anno le nuvole hanno coperto il grande show del cielo!!

IMG_3278bis.jpg

Nonostante tutto però la serata si è trasformata in una grande esperienza, Anthony e Lotta, le nostre guide hanno accesso un grande fuoco e tutto il nostro gruppo si è seduto sui ceppi di legno a riscaldarsi.

IMG_3421.JPGLi ci hanno offerto una dolcissimo tè ai frutti di bosco (riscaldato sulla teiera di ghisa…la mia bevanda preferita dopo il succo di anguria del Kenya!!)  e narrato la leggenda tramandata dagli antichi Sami (la popolazione lappone) che racconta la nascita  dell’aurora boreale:  un giorno una volpe artica, in ritardo per il festival del nord, iniziò a correre così veloce attraverso le montagne innevate da stancarsi di tenere la coda all’insù…così ad ogni nuovo passo la coda polverizzava la neve verso l’alto che, a contatto con il cielo, creava delle scintillanti e sinuose sfumature verdi!!

the_fox_fire_by_lhuin-d52qtbk

E’ per questo che in finlandese l’aurora si chiama revontulet ovvero “fuochi della volpe”….ed io che credevo che fossero i venti solari a contatto con la nostra atmosfera 😉 !!

E’ il momento di rientrare… dopo essersi riscaldati il freddo è ancora più pungente…dopo un bel sonno ristoratore ci attende una nuova giornata sulla neve!!

LAPPONIA – PARTE 2 : MOTOSLITTE, RENNE E PESCA SUL GHIACCIO 

 

IMPORTANTE: COME VESTIRSI PER UN VIAGGIO IN LAPPONIA D’INVERNOhow to wear

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

One thought on “Lapponia, viaggio nell’estremo Nord

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...