Tulum: dove attraccano gli dei…

Tulum, l’unica città Maya a picco sul turchese Mar del Caribe…un patrimonio dell’umanità unico nel suo genere…


IMG_6812Siamo arrivati alla fine del nostro viaggio in Messico,tristi ma carichi di ricordi ed emozioni ci prepariamo ad affrontare l’ultima tappa!
Si parte per Tulum, unico sito Maya nel suo genere: una roccaforte a strapiombo sul meraviglioso Mar dei Caraibi!!
Tulum significa “muraglia”, come ci suggerisce la cinta muraria che la circonda, ma più che una fortezza, Tulum era il centro commerciale dello Yucatan, fungeva sia da porto che da intermediario via terra tra le destinazioni più vicine!

Il centro di smistamento merci dell’antica civiltà Maya!!
IMGP0823

Tuttavia durante il suo antico splendore era chiamata “Zama” cioè Alba…perchè da qui potevano osservare il sole nascere ogni giorno e rimandare fino all’indomani la paura della fine del Mondo!!                                                                                 ( I Maya erano terrorizzanti dall’idea che il Sole non rinascesse, per questo offrivano dei sacrifici umani agli dei in modo tale da non scatenarne l’ira!!!)

IMG_6768L’edificio più alto e importante della città era il Castillo, che oltre ad essere dimora del Sacerdote e dei suoi incantesimi, aveva il fondamentale compito di guidare le navi attraverso la barriera corallina!

I Maya, grandi costruittori e astronomi, erano riusciti a far funzionare l’edificio come un faro: di fatti le navi, costeggiavano la barriera corallina finchè vedevano la luce proveniente da “El Castillo” e in quel preciso istante viravano verso la costa per superare la barriera di coralli attraverso un passaggio sicuro!!IMG_6730

Hai capito i Maya ! 😉

Un’altra cosa che si può ben notare a Tulum sono i colori degli edifici!

Io credevo che le costruzioni Maya fossero tutte grigie,invece, erano completamente dipinte con i colori più vivaci: azzurro, rosso, verde ecc.. Immaginate che meraviglia!!

Ma una città così appariscente non è difficile da notare e fu così che nel 1500 circa arrivarono gli Spagnoli e dopo una lunga battaglia ,conquistarono la città!! 😦IMG_6793

Dal Castillo si può scendere fino a riva attraverso una suggestiva scala di legno tra le rocce!

Il mare qui è stupendo e ci tuffiamo per giocare un po’ con le onde!!

Di corsa torniamo al pulmino, attraversando la città-porto…tra palme, iguane,sabbia e antiche rovine…invidiando il popolo che abitava in questa incantevole località!!

Siamo pronti ora per l’ultimo bagno nel Cenote, che anche stavolta non delude le nostre aspettative!!

Stavolta non entriamo proprio in una grotta, perchè il Cenote è quasi completamente all’aperto…scendiamo pochissimi scalini e ci ritroviamo in una piattaforma di legno e intorno a noi una piscina naturale scavata nella roccia!!

IMGP0857Ci tuffiamo tutti insieme, l’acqua è limpidissima e si possono vedere le rocce e i pesci sul fondo…nelle fessure della grotta alcuni pipistrelli ci fanno compagnia…hihihi..

Alcuni raggi di luce fanno capolino e penetrano nell’acqua chiarissima…creando dei giochi di luce ammalianti…

Purtroppo il Cenote non perdona e con la sua acqua gelida mi ricorda che non sono fatta d’acciaio e purtroppo sono costretta ad uscire…

Torniamo al villaggio e ci godiamo l’ultimo pomeriggio di relax in Messico!!IMGP0866

Il ritorno a casa per me è una medaglia a due facce: da una parte non vedo l’ora di rivedere e raccontare a tutti le mie avventure in “trasferta” e dall’altra so che riaffrontare la vita di tutti i giorni con il ricordo delle esperienze appena vissute sarà triste e malinconico!!

Ma ” the show must go on” e durante il tragitto dal villaggio all’aeroporto non mi perdo neanche “una foglia  della giungla”…voglio portare tutto con me..nella mia testa potrò rivivere per sempre ogni singolo istante di questo straordinario viaggio…

IMG_6754Il Messico è vita, è divertimento, è natura, è storia , è mare …è un insieme di emozioni che porterò sempre nel mio cuore!!

Per fortuna in aeroporto c’è un momento in cui non mi sento in nessun posto…non sono più in Messico e di certo non sono nella mia bella Italia…ed è questo l’unico momento in cui vorrei essere casa…

Ma non appena metto i piedi nella terraferma… ho l’irresistibile ed irrefrenabile voglia di ripartire un’altra volta!!

A presto con tante nuove avventure!!

Silvia ♥

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...